Il libro di Jacques Rancière – tradotto in decine di lingue e ora disponibile anche in italiano – propone un integrale rovesciamento: l’emancipazione della quale la figura dello spettatore è portatrice passa per lo sguardo e la passività, per un diverso uso delle capacità di percepire che sono di ciascuno e la possibilità di tradurre in pensiero o in azione anche ciò che si guarda senza conoscere.


Questo pamphlet sfida rigorosamente tutte le teorie classiche e più affermate sulla festa nell’ambito dell’antropologia, della storia delle tradizioni popolari, della storia delle religioni e della teoria critica del Novecento.
Si tratta di uno scritto polemico in stile situazionista e scientifico allo stesso tempo.


Marx ha più ragioni oggi di quando scrisse Il capitale. Nel duecentesimo anniversario della nascita del filosofo di Treviri, l’alternativa tra socialismo o barbarie si palesa in tutta la sua evidenza. Le contraddizioni del modo di produzione capitalistico stanno generando un processo di vera e propria regressione del genere umano: sfruttamento generalizzato, distruzione di diritti, razzismo, guerre, devastazione della natura.


Ogni giorno dei luoghi scompaiono. Angoli di mondo, creati dall’uomo o dalla natura, impregnati di un senso che percepiamo senza riuscire a catturarlo, muniti di un carattere, quasi dotati di voce, scompaiono. Secondo i Romani, ogni spazio era abitato da una divinità minore e il massimo pericolo stava nell’abitare luoghi privi di spirito, dunque di senso. Oggi i luoghi sono rari: banalizzati, convertiti in spazi funzionali, privi di affetti.

LE PROSSIME USCITE

Contro la depressione del presente

Contro la depressione del presente

Aiutaci a continuare ad arricchire la nostra Biblioteca dei saperi critici utili a progettare immaginari sociali, sperimentare prototipi mentali, costruire reti collettive, resistere ai neofascismi.

Abbonati alla produzione editoriale 2019. Chi lo ha fatto nel 2018 ha potuto fruire di 28 titoli per un monte copertina di 519 euro a fronte dei 180 pagati, cioè di uno sconto del 65%, comprese le spese di spedizione.

Alcune anticipazioni della programmazione 2019:

– Marco Scavino, Potere operaio. La storia. La teoria. Volume II, pp. 224, € 18.

– John Clarke, Football hooliganism. Calcio e violenza operaia, traduzione e cura di Luca Benvenga, pp.120, € 12.

– Alessandro Somma, Sovranismi. Stato, popolo, conflitto sociale, pp. 168, € 12.

– Benedetto Saraceno, Psicopolitica. Città salute migrazioni, pp. 160, € 13.

– Alberto Pantaloni, La dissoluzione di Lotta continua e il movimento del ’77, pp. 160, € 15.

– Gianfranco Pellegrino, Marcello di Paola, Angela Kalhoff (a cura di), Etica e politica delle piante, pp. 192, € 15.

– Maria Immacolata Macioti, Miti e magie delle erbe, pp. 288, € 18.

– Marco Dotti, Antonella Sbrilli (a cura di), Stare al gioco. Intermezzi ludici e replicabili tra parola e immagine, pp. 120, € 15 (con illustrazioni).

– Giorgio Cesarano, Gianni Collu, Apocalisse e rivoluzione, pp. 252, € 18.

– Marco Bersani, Europa alla deriva. Una via d’uscita tra establishment e sovranismi, pp. 192, € 12.

 

Continua a leggere...

MEDIA


AGENDA

Il danzatore inetto @Roma

16 dicembre ore 16.00

Presentazione del libro con l’autore Silvio Mignano e con  la partecipazione di David Riondino e Antonello Tolve

Macro Asilo, via Nizza 138, Roma

L’ho sempre saputo @Venezia

30 novembre ore 17.30

Presentazione del libro con l’autrice Barbara Balezerani

Circolo Culturale “Paolo Peroni” Venezia, campo S. Margherita Dorsoduro, 30100 Venezia
L’ho sempre saputo @Radio Balck Out

29 novembre ore 21.30

Presentazione del libro con l’autrice Barbara Balzerani

 

Vedi tutto...