Caro Gibi caro amico

di Nanni Balestrini

collage Gibi
Caro Gibi caro amico
te ne sei andato via
col tuo passo leggero
col tuo sorriso dolce
spesso ironico un po’ canzonatorio
ci hai piantati qua tutti in asso
sul più bello anzi sul più brutto
di questo mondo che non va
sappiamo che non l’hai fatto apposta
però ci siamo rimasti un poco male
e adesso eccoci qua ancora a annaspare
con le dita incrociate
perché qualche miracolo accada
anche tu ci avevi dato dentro
per cambiare questo merdaio
non ce l’hanno lasciato fare
ci hanno malmenati e cacciati
però c’eravamo sempre lì
per dire che andava sempre peggio
era bello averti vicino
con le tue parole agili appuntite
che non ci saranno più
ma un’eco ce l’avremo sempre nell’orecchio
così come ti rivedremo ogni tanto passare
col tuo passo leggero
e il tuo sorriso dolce
spesso ironico un po’ canzonatorio
e ti diremo ciao Gibi ciao caro amico
è stato bello averti un po’ vicino