Si è chiuso il primo festival DeriveApprodi

 

navefolli

 

 

 

 

 

 

 

 

Alle prossime avventure

Il 27 novembre sera si è chiuso il primo Festival della casa editrice DeriveApprodi organizzato da Doc(k)s presso il Nuovo Cinema Palazzo, nel quartiere San Lorenzo di Roma.
È stato un successo al di là ogni previsione.
Per tre giorni oltre tremila persone hanno affollato le sale che hanno ospitato conferenze, tavole rotonde, laboratori, reading vari. Eventi animati da oltre cinquanta relatori per lo più provenienti dalle fila degli autori della casa editrice. Temi d’attualità come la critica della sovranità, la crisi della democrazia, i neopopulismi, la precarietà e l’uberizzazione del lavoro, le nuove tecnologie, sono stati al centro di dibattiti appassionanti. Una particolare menzione va fatta per i laboratori dedicati al presente e al futuro delle pubblicazioni di DeriveApprodi che hanno mostrato la ricchezza di propositività che vive dietro le quinte della casa editrice.
Il successo della programmazione culturale del festival ci conforta, e conferma i principi che hanno da sempre animato il nostro stile di lavoro, principi ben sintetizzati da Primo Moroni, uno dei principali ispiratori del progetto di DeriveApprodi: «Una casa editrice è uno spazio comune dove si riconoscono delle intelligenze unite nella differenza. La sua ricchezza sta nello squilibrio delle esperienze di queste intelligenze soggettive».
A fare da contorno agli eventi principali, una grande libreria con le pubblicazioni di DeriveApprodi e di altre case editrici indipendenti, e una vineria che ha proposto la degustazione di vini naturali e biologici prodotti dai «poeti della terra», alcuni dei quali anche autori della casa editrice.
Oltre all’interesse per i temi della programmazione culturale il pubblico dei lettori, vasto e variegato, ha dimostrato anche sentimenti di amicizia, affetto e di appartenenza che dovremo essere capaci di valorizzare nei tanti progetti futuri che abbiamo in cantiere.
Ringraziamo quindi tutti i relatori, tutto il pubblico intervenuto ma anche il Nuovo Cinema Palazzo per l’accoglienza e la disponibilità e la cooperativa Doc(k)s per il puntuale lavoro organizzativo che ha saputo svolgere.
Alle prossime vicine avventure che permetteranno di reincontrarci.

DeriveApprodi
deriveapprodi.org
eventi@deriveapprodi.org