Ilaria Agostini

ricercatrice di Urbanistica all’Università di Bologna, è docente presso il dottorato di Ingegneria dell’architettura e dell’urbanistica de «la Sapienza» di Roma. La sua ricerca verte sui temi della vita situata: gli ambienti urbani e rurali che la accolgono, i modi della trasformazione territoriale, le politiche della città e del paesaggio.
Tra i suoi libri: Il paesaggio antico (Aión, 2009), Il diritto alla campagna (pref. Vandana Shiva, Ediesse, 2015), La città e l’accoglienza (con E. Scandurra et al., manifestolibri, 2017).
Ha curato: Viaggio in Italia. Le città nel trentennio neoliberista (con P. Bevilacqua, manifestolibri, 2016); Consumo di luogo. Neoliberismo nel disegno di legge urbanistica dell’Emilia-Romagna (Pendragon, 2017).