Chicco Galmozzi

operaio, militante di Lotta continua, nel ’74 partecipa alla costituzione dei Comitati comunisti per il potere operaio legati al giornale Senza tregua e nel ’76 è tra i fondatori di Prima linea. Arrestato nel maggio del ’77, consegue maturità e laurea durante i dodici anni di detenzione.