Autore › Sergio Bologna

Sergio Bologna (Trieste, 1937) ha insegnato in varie Università, in Italia e in Germania. Si è occupato di storia del movimento operaio, ha partecipato alla fondazione di riviste quali «Classe operaia» e «Primo Maggio». Espulso dall’Università, ha scelto di fare il consulente e in questa veste è stato coordinatore del settore merci del Piano Generale dei Trasporti e della Logistica (1998-2000), membro del Comitato scientifico per il Piano Nazionale della Logistica (2010-2012) ed esperto del CNEL sui problemi marittimo-portuali.

IN CATALOGO

Tempesta perfetta sui mari

Tempesta perfetta sui mari

Il crack della finanza navale

A nove anni di distanza dalla crisi dei mutui subprime del settore immobiliare, un altro mercato finanziario, quello degli investimenti in naviglio, rischia di trascinare nel baratro istituti finanziari e centinaia di operatori.

Tempesta perfetta sui mari
€15,30
€18,00
Lista dei desideri



Banche e crisi

Banche e crisi

Dal petrolio al container

Dalla crisi petrolifera del 1973 alla crisi finanziaria del 2008, la raccolta di alcuni scritti di Sergio Bologna che consentono di leggere in una prospettiva più che quarantennale le trasformazioni del capitalismo contemporaneo.

Banche e crisi
€14,45
€17,00
Lista dei desideri

Maggio ’68 in Francia

,

Maggio '68 in Francia

Questo saggio sul «maggio ’68» – pubblicato nel luglio dello stesso anno sulla rivista «Quaderni piacentini» – è stato scritto nel bel mezzo del fuoco delle barricate parigine. A suggellarlo come un «classico» di quell’anno è la sua lettura degli eventi del tutto in controtendenza con le categorie interpretative allora in voga nella sinistra sia istituzionale che rivoluzionaria.

ESAURITO
€8,50
€10,00
Lista dei desideri


Ceti medi senza futuro?

Ceti medi senza futuro?

Scritti, appunti sul lavoro e altro

La crisi del ceto medio è uno dei grandi temi della politica nei Paesi occidentali. A lungo negato – soprattutto in Italia – e oscurato dalla grande visibilità e drammaticità del fenomeno dell’immigrazione, trova le sue radici nelle trasformazioni del lavoro e delle imprese. È la tesi di fondo di questi scritti, diversa dalle interpretazioni correnti che tendono a spiegare tutto con il fenomeno della globalizzazione.

Ceti medi senza futuro?
€16,15
€19,00
Lista dei desideri