CATALOGO › Fuori collana

Kritik

Kritik

Prontuario di sopravvivenza all'agonia del capitale

Questo libro si iscrive nella tradizione dei «libri d’artista». È frutto cioè di un sapiente montaggio di immagini e testi elaborati da critici impietosi (alcuni di fama internazionale) sulla crisi della civiltà capitalistica. Costoro si sono accomunati in questa avventura accogliendo la proposta di un pieno anonimato anti-autoriale, partecipando così alla realizzazione di un’«opera collettiva».

€18,00
Lista dei desideri

Ai confini del diritto

Ai confini del diritto

Potere, potenza, governo

Cosa significa l’attuale «uso politico del diritto»? Quale rapporto esiste tra i movimenti e le istituzioni? Cosa accade quando lo Stato non detiene più il monopolio della produzione del diritto? Se da un lato le istituzioni, i dispositivi rappresentativi, le procedure di legittimazione attraversano una profonda crisi, dall''altro l’epoca presente non ha ancora trovato le forme politiche adeguate per rispondere a questo mutamento. La ricerca diviene allora un lavoro di immaginazione politica.

ESAURITO
€14,45
€17,00
Lista dei desideri

Il sapere che viene dai folli

Il sapere che viene dai folli

Quel che la psicosi ci insegna sull’amore, il corpo, il femminile, l’immagine, la libertà, il linguaggio, il sapere

Come parte integrante della nostra umanità, la follia può insegnarci molto su noi stessi. È la scommessa di questo libro: che il sapere dispiegato nella psicosi possa permetterci d’interrogare in modo nuovo i nostri modi di concepire il linguaggio, l’amore, la coppia, il corpo, la bellezza, lo sguardo, il femminile, la rappresentazione o ancora lo spazio e il tempo… accettando però che la follia non si lascia mai rinchiudere in un sapere costituito.

Il sapere che viene dai folli
€25,00
€33,00
Lista dei desideri

Lo spettacolo cosmico

Lo spettacolo cosmico

Scrivere il cielo: lezioni di astronomia visiva raccolte da V. Ariganelllo, F. Caputo, A.M. Zavaglia

Nuova edizione rivista e aggiornata Esiste un cielo notturno per i Fenici, per i Greci, per i Babilonesi. È lo stesso che scorgiamo ogni notte anche oggi nelle metropoli contemporanee, o che osserviamo meglio quando siamo all’aperto. Eppure quella volta celeste non è mai la stessa: le costellazioni cambiano nome rimandando a epiche e mitologie diverse, i punti cardinali mutano e le congiunzioni tra le stelle variano. In realtà a cambiare non sono le stelle, la posizione del sole o della luna ma il modo di «descrivere» il cielo. Perché, quando a gruppi di stelle attribuiamo una figura (le costellazioni) ciò che facciamo è «scrivere sul cielo». Da queste diverse forme di osservazione del cielo, visibile a occhio nudo di notte, derivano vere e proprie «cosmogonie», narrazioni collettive che determinano una diversa relazione fra cielo e terra.

Lo spettacolo cosmico
€25,50
€30,00
Lista dei desideri

Skizomedia

Skizomedia

Trent’anni di mediattivismo

Con lo stile e il linguaggio delle fanzine che si sono moltiplicate nel corso degli ultimi decenni ai margini del panorama editoriale, Franco Berardi (Bifo) ricostruisce le esperienze multiformi che a partire dagli anni Settanta hanno portato alla nascita del movimento della comunicazione indipendente. Berardi parte da una rivisitazione delle teorie mediologiche, dagli scritti di McLuhan e di Eco, di Debord e di Deleuze e Guattari, per raccontare la storia del movimento delle radio libere che ha il suo simbolo nella vicenda di Radio Alice, la mitica emittente che nel 1977 animò il movimento degli studenti. Descrive l''avvento della televisione nei comportamenti di massa negli anni Ottanta, e le prime esperienze video indipendenti. Opera una ricostruzione delle esperienze culturali, tecnologiche, sociali che hanno accompagnato la nascita di Internet, lo sviluppo e il senso della cybercultura.

ESAURITO
€13,00
Lista dei desideri

Il sangue della terra

Il sangue della terra

Atlante geografico del petrolio: multinazionali e resistenze indigene nell'Amazzonia ecuadoriana

Per la prima volta anche nel nostro paese, ecco un quadro reale (completo di mappe, dati, analisi e testimonianze inconfutabili) su quello che è stato e che è ancora in parte lo sfruttamento petrolifero dell''Amazzonia ecuadoriana. Il petrolio non sempre è una ricchezza per i paesi che lo possiedono. Si può anzi trasformare in una condanna allo sfruttamento selvaggio. Il caso dell''Ecuador è emblematico in tal senso.

ESAURITO
€15,00
Lista dei desideri