CATALOGO › samizdat

Sulla pelle viva

, , , ,

Sulla pelle viva

Nardò: la lotta autorganizzata dei braccianti agricoli

Il primo sciopero autorganizzato di lavoratori stranieri della terra, contro un sistema di sfruttamento basato sul caporalato. Una lotta che ha attivato sul territorio un’estesa rete di solidarietà, ma che soprattutto ha messo in luce i limiti di una politica  incapace di affrontare le questioni strutturali dell’agricoltura italiana.

Sulla pelle viva
€10,20
€12,00
Lista dei desideri

Debiti illegittimi e diritto all’insolvenza

Debiti illegittimi e diritto all'insolvenza

Quando sono le banche a dettare le politiche pubbliche

Un libro per capire la relazione tra il debito sovrano e la crisi finanziaria. Quale il ruolo delle banche? Cosa opporre alla preannunciata politica di austerità e di riduzione di ciò che resta dello Stato sociale? È possibile parlare di diritto all''insolvenza?

Debiti illegittimi e diritto all'insolvenza
€8,50
€10,00
Lista dei desideri

Nuova Panda schiavi in mano

Nuova Panda schiavi in mano

La strategia Fiat di distruzione della forza operaia

La ristrutturazione del sito produttivo della Fiat a Pomigliano d’Arco costituisce un importante «laboratorio» per la riorganizzazione della produzione e del lavoro e soprattutto per la forma delle relazioni industriali. Qui l''impresa è all''opera per completare il processo di integrazione della forza lavoro nel regime di dominio del capitale.

ESAURITO
€10,20
€12,00
Lista dei desideri

L’Iran e la bomba

L'Iran e la bomba

I futuri assetti del Medio Oriente e la competizione globale

Da circa vent’anni gli Stati Uniti e parte delle potenze occidentali affermano che «l’Iran è prossimo ad avere armi atomiche e che è ormai solo una questione di pochi anni». Questi «pochi anni» sono generalmente cinque, ma i tempi previsti variano a seconda delle circostanze, mentre la data fatidica dell''ingresso dell’Iran nel club delle potenze nucleari viene via via spostata in avanti.

ESAURITO
€10,20
€12,00
Lista dei desideri

Brand Tibet

,

Brand Tibet

La causa tibetana e il suo marketing in Occidente

In Occidente, la causa della difesa del Tibet ha riscosso un enorme successo. Anche in Italia abbiamo visto prese di posizione, il sostegno pubblico da parte di noti personaggi della politica, dello spettacolo, dello sport, ma non solo. Manifestazioni di solidarietà al popolo tibetano, spesso in chiave anticinese e tante bandiere del Tibet appese alle finestre delle case. Il fenomeno del «Free Tibet» si inserisce in una realtà occidentale in cui spesso non è presente una conoscenza precisa dei fatti storici.

Brand Tibet
€8,50
€10,00
Lista dei desideri

Boicottare Israele

,

Boicottare Israele

Una pratica non violenta

Negli ultimi anni lo Stato d’Israele ha accentuato una politica di segregazione e repressione nei confronti dei palestinesi che in molti hanno definito peggiore dell’apartheid sudafricana. Cosa fare di fronte a una situazione politica che rende la reclusione di un’intera popolazione una condizione durevole?

Boicottare Israele
€8,50
€10,00
Lista dei desideri

Il caso Cesare Battisti: quello che i media non dicono

Il caso Cesare Battisti: quello che i media non dicono

La campagna mediatica unilaterale, e spesso menzognera, sulla vicenda di Cesare Battisti si inserisce nel più ambizioso quadro di un definitivo giudizio di criminalizzazione delle lotte dei movimenti degli anni Settanta. A questo scopo vengono negate le conseguenze sociali di una legislazione d''emergenza che perpetuandosi nei decenni successivi ha finito con l’erodere le fondamenta dello Stato di diritto.

ESAURITO
€4,25
€5,00
Lista dei desideri