Temi › Movimenti

1969: quando gli operai hanno rovesciato il mondo

1969: quando gli operai hanno rovesciato il mondo

Sull'attualità dell'autunno caldo

Questo libro vuole essere un contributo per una comprensione dell’«autunno caldo» – il grande rimosso dalla storia del paese – nella convinzione che quel gigantesco processo sociale, politico e culturale di tipo rivoluzionario ci fornisca proprio oggi insegnamenti fondamentali nella lotta contro le destre e il liberismo.

€11,90
€14,00
Lista dei desideri

Il capitalismo odia tutti

Il capitalismo odia tutti

Fascismo o rivoluzione

Qual è la lezione politica del ciclo di lotte apertosi nel 2011 in molti paesi tra i quali l'Egitto, Spagna, Stati Uniti, Brasile e che oggi si prolunga nel movimento dei «gilets jaunes» in Francia? Quali sono le cause che hanno determinato la sconfitta della «rivoluzione mondiale» negli anni Sessanta e Settanta e in particolare dei nuovi soggetti sociali irriducibili alla classe operaia (il movimento femminista e i movimenti dei popoli colonizzati)? Come interpretare il successo delle irruzioni dell’estrema destra a livello mondiale dopo la crisi finanziaria del 2008?

Il capitalismo odia tutti
€12,75
€15,00
Lista dei desideri

Introduzione ai femminismi

Introduzione ai femminismi

Il volume raccoglie testi di studiose del femminismo: Silvia Federici, Lorenza Perini, Anna Curcio, Marie Moise, Federica Giardini, Valeria Ribeiro Corossacz, Federico Zappino. Il plurale del titolo non è casuale. Le diverse autrici intendono infatti sottolineare la molteplicità delle esperienze, delle pratiche e delle teorie femministe, non riducibili a un’ideologia astratta e disincarnata.

Introduzione ai femminismi
€6,80
€8,00
Lista dei desideri

Figli dell’officina

Figli dell’officina

Da Lotta continua a Prima linea: le origini e la nascita (1973-1976)

Questa testimonianza è un documento fondamentale per la ricostruzione storica di una componente di quella conflittualità politica e sociale che ha infiammato il nostro paese negli anni Settanta dello scorso secolo.

Figli dell’officina
€15,30
€18,00
Lista dei desideri

Generazione di rimessa

Generazione di rimessa

Amicizie e resistenze negli anni ’80

Un memoriale fluido e appassionato, che muove dal blocco della centrale nucleare di Montalto di Castro del 9 dicembre 1986. Il viaggio a ritroso nel tempo che si spinge fino all’infanzia, riletta scavando tra le pieghe dei sentimenti forti per i genitori, di ricordi reali fuggenti come flashback.

Generazione di rimessa
€13,60
€16,00
Lista dei desideri

Governare la crisi dei rifugiati

Governare la crisi dei rifugiati

Sovranismo, neoliberalismo, razzismo e accoglienza in Europa

Il sovranismo in Europa, trainato anche dal trionfo di Trump negli Stati Uniti, è uno dei sintomi di ciò che Mellino – uno dei principali studiosi di problematiche postcoloniali – chiama la «crisi del consenso di Maastricht-Schengen», vale a dire l’esaurimento di quel modello ordoliberale di governance che ha gettato le basi dell’attuale costituzione materiale del territorio europeo.

Governare la crisi dei rifugiati
€15,30
€18,00
Lista dei desideri

Non si ruba sul latte versato

Non si ruba sul latte versato

Sullo sciopero dei pastori sardi

Sardegna, febbraio 2019: inizia uno sciopero durissimo dei pastori isolani che non conferiscono più il latte ovino da loro munto agli industriali, i «trasformatori» che detengono il monopolio del mercato caseario.
I pastori chiedono che il loro latte venga pagato almeno 1 euro a litro, cioè almeno quanto costa produrlo.
È uno sciopero durissimo, il più violento nella storia delle lotte dei pastori sardi.

Non si ruba sul latte versato
€8,50
€10,00
Lista dei desideri

Kritik

Kritik

Prontuario di sopravvivenza all'agonia del capitale

Questo libro si iscrive nella tradizione dei «libri d’artista». È frutto cioè di un sapiente montaggio di immagini e testi elaborati da critici impietosi (alcuni di fama internazionale) sulla crisi della civiltà capitalistica. Costoro si sono accomunati in questa avventura accogliendo la proposta di un pieno anonimato anti-autoriale, partecipando così alla realizzazione di un’«opera collettiva».

Kritik
€15,30
€18,00
Lista dei desideri

Gli autonomi – volume V

Gli autonomi - volume V

L'autonomia operaia vicentina. Dalla rivolta di Valdagno alla repressione. (1968- 1979)

Con questo quinto volume de gli autonomi deriveapprodi aggiunge un ulteriore tassello alla costruzione di un archivio storico sui movimenti degli anni ’60 e ’70. La narrazione della specificità territoriale (a volte provinciale, come in questo caso) di ciascuna di quelle esperienze permette di comprendere la portata storica della vicenda nella sua generalità nazionale.

Gli autonomi - volume V
€16,15
€19,00
Lista dei desideri

Pensare la rivolta

,

Pensare la rivolta

Un percorso storico e filosofico

Rivolte sociali sempre più frequenti si diffondono per il pianeta con tratti «anonimi e tremendi». Anonimi perché non sono governati da alcuna direzione e rappresentanza politica univoca. Tremendi perché hanno per espressione una furia distruttrice dei poteri costituiti senza avere per finalità una rivoluzione capace di promuovere nuovi e alternativi poteri costituenti.

Pensare la rivolta
€14,45
€17,00
Lista dei desideri

La dissoluzione di Lotta continua e il movimento del ’77

La dissoluzione di Lotta continua e il movimento del '77

Il libro ricostruisce uno spaccato di storia italiana contemporanea che nella seconda metà degli anni Settanta fu caratterizzato dalla crisi e poi dalla dissoluzione di quei gruppi della nuova sinistra extraparlamentare animati da una progettualità dichiaratamente rivoluzionaria. Nello specifico, la narrazione si concentra sull’esperienza di Lotta continua, la cui genesi avvenne a Torino nel pieno delle lotte operaie dell’«autunno caldo», lotte alle quali si affiancarono le componenti studentesche sessantottine più politicizzate e combattive.

La dissoluzione di Lotta continua e il movimento del '77
€13,60
€16,00
Lista dei desideri

Potere operaio

Potere operaio

La storia. La teoria. Vol.I

Potere operaio nacque nell’autunno ’69. Tra i gruppi rivoluzionari sorti nel biennio 1968-1969 è stato considerato il più agguerrito e settario, ma anche – indiscutibilmente – quello dotato di maggiore spessore teorico, continuatore della tradizione «operaista» nata nei primi Sessanta dalle riviste «Quaderni Rossi» e «Classe operaia»: un laboratorio di intuizioni e di elaborazioni sul rapporto capitale/lavoro e sulle sue trasformazioni, che influì sui movimenti di lotta operai e studenteschi ben al di là delle dimensioni organizzative del gruppo.

Potere operaio
€15,30
€18,00
Lista dei desideri