Frankie Manning

Una passeggiata con un artista che ha scritto pagine importanti della storia della danza e della società d’America

Vincenzo Fesi

Frankie Manning

Ambasciatore del Lindy Hop

,

ESAURITO
€18,70
€22,00
Lista dei desideri

Nato negli Stati Uniti tra gli anni Venti e Trenta, il Lindy Hop è un ballo antesignano del rock’n’roll che vive oggi una straordinaria riscoperta: lo swing.
Frankie Manning è stato uno dei suoi principali protagonisti, contribuendo a diffondere questo ballo ovunque nel mondo. Questo libro è la storia della vita di questo ballerino straordinario e della cultura dello swing che ha deciso di incarnare. È il racconto dei suoi esordi al Savoy Ballroom ad Harlem, dove Manning si afferma grazie a uno stile unico che mescola velocità, interpretazione e una posizione del corpo simile a quella dei centometristi. Della prima coreografia aerea della storia dello swing. Delle tournées insieme ai maggiori jazzisti mondiali, quali Duke Ellington e Count Basie. O della sua carriera cinematografica, quando balla insieme a Judy Garland e culmina nella collaborazione con Spike Lee, sul set del film Malcolm X.
Un racconto in prima persona che cattura la grande vitalità della vita di Frankie Manning, il suo fascino e la sua ironia, e che oltre alla storia dello swing e del jazz finisce con l’essere l’altro affresco di una storia americana lunga quasi un secolo.

Un libro-culto per tutti coloro che da anni, anche in Italia, continuano a nutrire quella folta schiera di amanti dello swing. Un libro che, attraverso la biografia del suo principale protagonista, va alle radici di una cultura musicale e del suo durevole successo.


Un assaggio

Ballando lungo i decenni

Come nell’incantesimo del balletto Scarpette rosse, Frankie Manning non smette mai di ballare. A 92 anni pieni di sorprendente giovinezza, vanta una fenomenale carriera di ballerino che si snoda su oltre sette decadi. Frankie ha iniziato a ballare per divertimento da adolescente negli anni Venti. Fra gli anni Trenta e Quaranta è stato uno dei maggiori responsabili dello sviluppo e diffusione del popolarissimo Lindy hop. Quasi mezzo secolo più tardi, ha contribuito a nutrire il revival internazionale di ballo swing. Oggi, con energia sconfinata e incessante attività, continua a guidare e a ispirare i Lindy hopper di tutto il mondo. L’«era dello swing» è l’unico periodo nella storia degli Stati Uniti nel quale il jazz ha dominato il gusto musicale popolare. Quando i giovani americani diedero espressione fisica alla musica delle big band che tanto amavano, il Lindy hop divenne una delle mode più sensazionali del ballo del Ventesimo secolo. Il ritmo di questa musica che fa battere i piedi e i movimenti esplosivi del ballo swing procurarono agli americani quel ricostituente sociale di cui avevano bisogno per evadere dalle miserie della Depressione e della Seconda guerra mondiale. Frankie Manning era un giovane che faceva ciò che più amava: si è ritrovato al centro di una bufera culturale che ha fatto perdere la testa all’intera nazione e che è diventata il simbolo di un’intera generazione.

ISBN: 978-88-6548-100-4
PAGINE: 382
ANNO: 2014
COLLANA: I giradischi
TEMA: Musica
RASSEGNA STAMPA

L'uomo che ballò al ritmo del Jazz («La Repubblica»)

Su «Repubblica» una recensione di Tiziana Lo Porto al libro di Frankie Manning e Cynthia R. Millman, “Frankie Manning. Ambasciatore del Lindy hop”

  Leggi in PDF

Frankie Manning in anteprima su «Alias» («il manifesto»)

Anteprima del libro “Frankie Manning. Ambasciatore del Lindy hop", su «Alias» – 2 agosto 2014

Leggi in pdf

La storia di Frankie Manning («Radio Onda D'Urto»)

Su «Radio Onda D'Urto» l'intervista di Giambattista Santoni a Lucia Mazzanti, curatrice del libro “Frankie Manning Ambasciatore del Lindy hop” – da «Radio Onda D'Urto», 13 ottobre 2014

Ascolta online