Introduzione ai femminismi

Una sapiente sintesi delle principali teorie femministe internazionali.

Introduzione ai femminismi

€6,80
€8,00
Lista dei desideri

Il volume raccoglie testi di studiose del femminismo: Silvia Federici, Lorenza Perini, Anna Curcio, Marie Moise, Federica Giardini, Valeria Ribeiro Corossacz, Federico Zappino. Il plurale del titolo non è casuale. Le diverse autrici intendono infatti sottolineare la molteplicità delle esperienze, delle pratiche e delle teorie femministe, non riducibili a un’ideologia astratta e disincarnata. Si comincia con un’introduzione storica, utile per inquadrare lo sviluppo dei femminismi nel contesto del Novecento e delle lotte delle donne. Ci si sofferma sul femminismo marxista, con particolare riferimento all’esperienza del gruppo di matrice operaista che ha rivendicato un salario per il lavoro domestico. Si seguono le traiettorie del «black feminism», nel rapporto di intensità e di tensione con il movimento afro-americano. Una tappa obbligata è il pensiero della differenza, che soprattutto in Italia ha improntato buona parte del dibattito femminista degli ultimi decenni. Altrettanto importante è il femminismo materialista francofono, a cui è dedicato un altro capitolo del volume. Si arriva infine alle teorie queer e alla critica transfemminista. Il volume offre materiali importanti e formativi per orientarsi tra diversi approcci teorici e politici, la cui attualità è attraverso la mobilitazione internazionale di «Non una di meno».


ISBN: 978-88-6548-295-7
PAGINE: 144
ANNO: 2019
COLLANA: Input
TEMA: Diritti, Donne e femminismi, Movimenti
Autore

Anna Curcio

studia i conflitti e le trasformazioni del lavoro nel rapporto con le razze e il genere. Tra le sue pubblicazioni La razza a lavoro (2012) e Comune, comunità, comunismo (2011). È inoltre curatrice dei saggi di Silvia Federici Il punto zero della rivoluzione e Reincantare il mondo.

STESSO TEMA