L’etrusco

L’etrusco

L'etrusco
€10,20
€12,00
Lista dei desideri

Questo libro racconta alcune vicende fondamentali della vita del protagonista: l’impegno politico all’università di Roma nei collettivi, il movimento del ’77, l’autonomia operaia; e poi l’arresto, anni di galera e di confino con le gravi accuse di sovversione dalle quali alla fine verrà assolto, senza però che gli venga riconosciuto da parte dello Stato alcun risarcimento. In seguito, la scelta di andare ad abitare nei pressi del lago di Bracciano e l’impegno nelle associazioni ambientaliste e nei comitati per cercare di sottrarre alla speculazione, al cemento e al degrado l’incantevole territorio sabatino. Ma anche i racconti degli amici, delle ragazze, delle feste e del suo ruolo di organizzatore e animatore sia di coordinamenti politici che di gruppi di teatro e di socialità. Appunti, note, frammenti, lettere, pensieri della sera. Un succedersi ininterrotto di riflessioni dalle quali traspare un incontenibile desiderio di essere protagonista di un cambiamento sia politico che esistenziale. Alla ricerca della libertà, e quindi della felicità.


Un assaggio

«Martedì 21 ottobre 2008. Sono a casa di mia sorella Piera, a Bracciano, a pochi chilometri da casa mia. Guardando il calendario mi accorgo che il venerdì successivo saranno esattamente trent’anni dalla data del mio arresto. Emozione e decisione immediata: devo festeggiare. Sono abituato alle feste, a periodi intermittenti, quindi so come organizzarmi, come improvvisare. E lo sanno anche gli amici. “Ma che fai, festeggi l’arresto e non la scarcerazione?”, mi dicono in molti. E io: “Avete ragione, ma io sono un po’ strano”. Tanto più che quest’anno frequento molto gli avvocati, troppo… E voglio esorcizzare. Dico agli amici, soprattutto a quelli che conosco da tempo, che ci tengo molto alla loro presenza. E il 24 vengono in quaranta a casa mia, alla casa dell’amore. Sono molto contento! La loro presenza rappresenta una sorta di condivisione delle mie vicende giudiziarie, di questo buco nero della mia vita che talvolta cerco di nascondere e invece questa volta voglio rivendicare apertamente»

ISBN: 9788865482445
PAGINE: 96
ANNO: 2018
COLLANA: Narrativa
TEMA: -
Autore

Luigi De Santis

(1953) guardiaparco, sociologo, è impegnato per la sostenibilità del territorio sabatino, dove abita e da decenni cerca di costruire una rete solidale. Ortolano, teatrante, festaiolo.