Prima linea

«oltre le Brigate rosse:
l’altra lotta armata»

Prima linea

L’altra lotta armata (1974-1981)

€25,00
Lista dei desideri

Dopo il fortunato Brigate rosse. Dalle fabbriche alla campagna di primavera, DeriveApprodi pubblica un’altra fondamentale opera storiografica sulle vicende della lotta armata in Italia negli anni Settanta. Nell’affollato panorama della sinistra rivoluzionaria di quel periodo, l’organizzazione Prima linea rappresenta uno dei capitoli meno conosciuti e più fraintesi, seppure la sua importanza quantitativa e qualitativa sia seconda alle sole Brigate rosse. Sono pochi anni, a partire dal 1974 (quando si originano i primi processi fondativi) fino al 1981 (anno dell’abbandono della sigla), a scandire la nascita, l’ascesa e il naufragio di un progetto politico volto a radicare la lotta armata nel corpo dei movimenti di estrema sinistra. Il tentativo di praticare un modello organizzativo e ideologico alternativo a quello delle Brigate rosse si intreccia con la complessità del Movimento del ’77, si scontra con una repressione dello Stato sempre più efficace e naufraga di fronte alle complicazioni di una clandestinità crescente e di un crescente militarismo. Il libro è la prima ricostruzione compiutamente storica delle vicende di Prima linea, attraverso l’uso di una pluralità di fonti spesso inedite, un impianto di analisi che sfugge dalle secche del reducismo e della condanna morale. Un libro fondamentale per comprendere i percorsi che portarono migliaia di giovani a sposare un conflitto irriducibile nei confronti delle istituzioni economiche e politiche del nostro paese.


ISBN: 978-88-6548-241-4
PAGINE: 512
ANNO: 2018
COLLANA: I libri di DeriveApprodi
TEMA: Anni Settanta, Violenza rivoluzionaria
Autore

Andrea Tanturli

è storico e lavora presso l’Archivio di Stato di Firenze. Nei suoi studi si è prevalentemente occupato di movimenti sociali e violenza politica nell’Italia degli anni Settanta.

STESSO TEMA