Si resti arrinesci

Si resti arrinesci

Per fermare l'emigrazione dalla Sicilia

Si resti arrinesci
€7,65
€9,00
Lista dei desideri

Cu nesci arrinesci («chi esce, riesce») è un vecchio proverbio siciliano. Lo pronunciavano i nostri nonni, e prima ancora i loro padri, quando si imbarcavano con le valigie di cartone per l’America. Lo ripetono oggi ai figli tanti genitori convinti che un futuro migliore per loro sia possibile solo lontano dalla propria terra. Perché per arrinesciri, condizione fondamentale è nesciri. Ma in un modo che spinge a partire, la più forte opposizione è restare. E allora Si resti arrinesci è diventato il grido di chi di andarsene non ne vuole proprio sapere. Se resti, riesci a invertire la rotta. L’emigrazione siciliana è un fenomeno storico di importanza cruciale per la Sicilia. Per ricostruirne le cause bisogna tornare indietro, all’appuntamento con l’unificazione d’Italia e con l’avvento del capitalismo. Da allora, a fasi alterne e con aspetti sempre differenti, l’emorragia migratoria non sembra essersi mai placata.


ISBN: 978-88-6548-340-4
PAGINE: 92
ANNO: 2020
COLLANA: Input
TEMA: Metropoli e spazi urbani, Migranti e pensiero post-coloniale, Movimenti

STESSO TEMA