Tarda estate

«Tarda estate è un film prezioso e urgente. La grazia e la tenerezza fatte cinema»

Giona A. Nazzaro

Tarda estate

Un film di Marco De Angelis e Antonio Di Trapani + libro

,

Tarda estate
€12,75
€15,00
Lista dei desideri

Tarda estate è un film che nasce dall’amore, condiviso tra i due autori, per la cultura del Giappone. Già nel suo titolo riecheggiano i titoli dei film dal grande maestro Yasujirô Ozu. Realizzato con poche migliaia di euro e una troupe ridottissima composta soltanto dai due realizzatori, il film dimostra la possibilità di conciliare il necessario rigore produttivo con i risultati dell’opera. Nucleo del film è la leggenda del Tanabata, festeggiata in Giappone, che il 7 di luglio rievoca l’incontro tra la stella Vega e la stella Altair, trasformate in simbolo dell’amore diviso di due amanti. Una leggenda che fa da traccia al racconto del film, la storia d’amore tra Kenji, giornalista giapponese che ormai vive in Italia, e Norako, la donna un tempo amata che ha aspettato invano il suo ritorno in Giappone.


Con il libro di Marco De Angelis e Antonio Di Trapani

L’attesa

Il libro contiene la sceneggiatura del prossimo film di Marco De Angelis e Antonio Di Trapani con un saggio introduttivo del critico cinematografico Virginio Fantuzzi.

 


ISBN: 978-88-6548-024-3
PAGINE: 80
(film 85 minuti)
ANNO: 2011
COLLANA: Cinema Autonomo
TEMA: Arte
Autori

Antonio Di Trapani

Antonio Di Trapani (1980). Ha realizzato i cortometraggi La Rosa (1998), Io (1998), Morte dell’eroe in due tempi (2000), Lampàra (2002) e, insieme a Marco De Angelis, Il cuore sospeso (2003) e Voci di rugiada (2008). Collabora con il Dipartimento Comunicazione e Spettacolo dell’Università Roma Tre per la realizzazione di video didattici sulla storia del Cinema.

Marco De Angelis

Marco De Angelis (1970). Con due cortometraggi, Senza titolo e Pilgrims, ha partecipato alle edizioni 2000 e 2001 del Festival Anteprima di Bellaria. È autore del documentario Estate (Festival di Pesaro 2003) e del cortometraggio Il cuore sospeso, realizzato insieme ad Antonio Di Trapani (Festival Anteprima di Bellaria, 2004). Ha collaborato con il video-artista Antonello Matarazzo alla realizzazione del video Miserere, vincitore del Festival d’Arte di Palazzo Venezia (2006). Nel 2008 ha realizzato, insieme ad Antonio Di Trapani, il cortometraggio Voci di rugiada, selezionato al Festival Arcipelago (Roma, 2009).

STESSO TEMA